Costruire il suono 1

Costruire Il Suono 1-Free PDF

  • Date:09 Jan 2020
  • Views:45
  • Downloads:0
  • Pages:19
  • Size:958.14 KB

Share Pdf : Costruire Il Suono 1

Download and Preview : Costruire Il Suono 1


Report CopyRight/DMCA Form For : Costruire Il Suono 1


Transcription:

Abstract tratto da www darioflaccovio it Tutti i diritti riservati. Francesco Mangione,COSTRUIRE IL SUONO VOLUME I,ISBN 978 88 7758 437 3. 2002 by Dario Flaccovio Editore s r l tel 0916700686 fax 091525738. www darioflaccovio it info darioflaccovio it,Prima edizione gennaio 2002. 8 7 6 5 2010 2011 2012 2013,Mangione Francesco 1949. Costruire il suono Francesco Mangione Palermo D Flaccovio 2001 3 v. 1 Musica Elaborazione elettronica,780 28 CDD 20 SBN Pal0188247. 1 Francesco Mangione Palermo D Flaccovio 2001,ISBN 88 7758 437 8.
CIP Biblioteca centrale della Regione siciliana, Nomi e marchi citati sono generalmente depositati o registrati dalle rispettive case produttrici. Si ringraziano per l aiuto e la consulenza pr estata G Volonterio e M Papini Y amaha P Pellegrini. Sonic Solutions A Tordini e G Bugari Grisby music D Scavino AKG B Lunati Sennheiser G. Agostini Tascam M Campolonghi e Zunino Audio International Porro e Bucchia Audio Equipment. Pino di Costanzo e Daniele Mascher oni di Backstage Andrea Taglia e infine gli amici del Laboratorio. audio digitale A Zanon F Ferrarini e G Belletti, Un ringraziamento particolare a Roberto Beppato che con la sua passione per l audio ha consentito la pub. blicazione di questo manuale, Abstract tratto da www darioflaccovio it Tutti i diritti riservati. Premessa pag 5,CAPITOLO PRIMO L acustica ambientale. Acustica ambientale 7,Software di simulazioni acustiche 8.
Posizionamento dei diffusori e influenza della distanza 9. Misure nei locali chiusi 14,Tempo di riverberazione 15. Intervento di equalizzazione 16,Risonatori di Helmholtz 19. Progetto architettonico di una control room e di una media sala 20. CAPITOLO SECONDO Il microfono, Microfoni a pressione e a gradiente di pressione 21. Microfoni a spostamento e a velocit 22,Microfoni a superficie riflettente 26. Effetto di prossimit 27,Diagramma polare 27,L altoparlante 29.
Il funzionamento dell altoparlante 30,Il diaframma o membrana 31. Woofer mid range e tweeter 31,I sistemi multivia 31. CAPITOLO TERZO Tecniche di ripresa stereofonica a capsule coincidenti. e a capsule quasi coincidenti,La tecnica Spaziata 34. La tecnica ORTF 35,La tecnica NOS 35,La tecnica DIN 36. Ripresa stereofonica a capsule coincidenti X Y 37,La tecnica stereofonica M S Middle Side 37.
La tecnica stereofonica Blumlein 39, CAPITOLO QUARTO Filtri processori di dinamica e per effetti sistemi wireless monitor Dibox e mixer. Filtri anti popping ed anti vento 41,Gli schermi antivento windscreen 42. Gli schermi a cestello 43,Gli schermi a sfera di spugna vuota 43. Gli schermi anti popping 44,Differenze 44,Equalizzazione 45. Premessa 45,Equalizzazione 45, Equalizzatori che operano con curve Shelving LPF o HPF 46.
Equalizzatori il grafico e il parametrico 50,Processori per effetti 52. Early reflection 54,Slap echo 56,Repeating echo 56. Doubling 56,Flanger 57,Sistemi wireless Radiomicrofoni 58. Ricevitore 61,Trasmettitore 62,Wireless system check 63. Wireless intercom e wireless intercom DECT 63,Portata 65.
Sistemi di monitoraggio in ear monitoring 66,Stage monitor 69. Stage monitor amplificati 69,Stage monitor passivi 69. D I BOX 72, Abstract tratto da www darioflaccovio it Tutti i diritti riservati. Il mixer pag 74,VU Meter 81,Mixer analogici a controllo digitale 81. Mixer digitali 81,Processori di dinamica 85,La compressione 85.
Noise gate 87,Compressore con funzione di limitatore 88. CAPITOLO QUINTO Gli strumenti musicali nella ripresa registrazione in studio. Strumenti a corda 92,A corda percossa 92,Pianoforte 92. Tecnica stereofonica DIN 92,Tecnica stereofonica Spaziata 93. Tecnica stereofonica ORTF 93,Ripresa stereo del pianoforte grancoda solo 95. Ripresa stereo di un pianoforte verticale in tecnica spaziata 98. A corda pizzicata 98,Chitarra classica 100,Chitarra acustica 101.
Mandolino 105,Ad arco 106,Violino Viola 106,Violoncello 108. Contrabbasso 109,Strumenti a percussione 111,Batteria 111. Cassa kick drum 113,Rullante snare drum 114,Tom centrali tom tom 115. Timpano 116,Charleston hi hat 116,Piatti cymbals 117. Bongos 118,Strumenti elettronici 120,Basso elettrico 120.
Chitarra elettroacustica 120,Chitarra semiacustica 122. Chitarra elettrica 122,Strumenti a fiato 125,Ottoni 126. Tromba 126,Trombone 128,Flicorno 129,Corno francese 129. Flauto dolce o diritto 131,Flauto traverso 132,Ottavino 133. Clarinetto 134,Corno inglese 135,Fagotto 137,Sassofono 139.
Armonica a bocca 140,A serbatoio d aria 141,Fisarmonica 141. Coro Coral groups 142,Voce solista Lead vocal 144, Abstract tratto da www darioflaccovio it Tutti i diritti riservati. Il riscontro positivo avuto durante le lezioni di ripresa microfonica da me. tenute a tecnici del suono mi ha invogliato a scrivere un manuale pratico per. sound engineers e musicisti ho infatti notato che nel corso di tali lezioni mi. venivano spesso richieste spiegazioni molto particolareggiate sulle varie fasi. della ripresa Le domande spaziavano dalla corretta posizione del microfono. all equalizzazione e all individuazione delle frequenze da correggere dai. processori di dinamica agli effetti con le relative regolazioni. L obbiettivo che mi sono posto stato quello di dare la possibilit ai giovani. sound engineers e ai musicisti di conoscere le tecniche e le tecnologie utiliz. zate per tutte le fasi della catena audio rivelando i piccoli accor gimenti. segreti nel campo della ripresa musicale in questo Marco Salviati stato di. grande e sincero aiuto mentre Alberto La Valle mi ha aiutato con grande pas. sione nella parte relativa alla postproduzione Per la stesura definitiva ho preso. contatto con professionisti affermati nel campo audio e per questo motivo que. sto libro corredato anche da schemi e foto operative di un service audio. Quest opera nata da tale spinta suddivisa in tre volumi e la sua caratteristi. ca quella di esporre tutto in modo discorsivo semplice ma nel contempo det. tagliato per fornire le informazioni tecnico pratiche utili e necessarie per la. conoscenza e l approfondimento della materia senza dare niente per scontato. Nel primo volume sono analizzate le caratteristiche e le modalit d uso degli. strumenti del sound engineer ossia il microfono l altoparlante il mixer i. processori e la loro applicazione nella ripresa degli strumenti in studio Nel. secondo descritta in modo particolareggiato la tecnica di ripresa live sia di. musica leggera sia classica mentre il terzo volume rivolto alla postprodu. zione al surround al restauro e all audio digitale ed stato arricchito con una. appendice specifica sull ultima DA W presentata a Milano in occasione. dell IBTS 2001 Pyramix Virtual Studio di Merging Technologies. allo studio inoltre un quarto volume che tratter degli apparati di ripresa. registrazione trasmissione e postproduzione che conterr delle note su. Abstract tratto da www darioflaccovio it Tutti i diritti riservati. apparati molto usati sia dai Service audio sia dai sound engineers dei Radio. Network sia dai musicisti le caratteristiche principali e le impressioni d uso. di molti apparati di diverse case produttrici indicazioni sugli apparati in. esame sulle possibili applicazioni anche con schemi esplicativi e ove neces. sario con brevi e pratiche traduzioni di guide e manuali. Questo primo volume parte con lo studio del progetto e dell acustica ambien. tale verificando sulla carta tutte le possibili condizioni che possono portare a. rientri o feed back e cercando di eliminarle in fase progettuale Prosegue con. l analisi di microfono ed altoparlante partendo dalla cognizione che qualsiasi. tipologia d evento acustico si rivela in termini fisici con una variazione di. pressione dell aria Il microfono il trasduttore che trasforma l energia acusti. ca in energia elettrica e la sua conoscenza basilare per il sound engineer poi. ch da questa conoscenza deriva la possibilit di scelta del tipo di trasduttore. pi adatto alla ripresa l altoparlante l inverso del trasduttore microfonico. essendo atto a trasformare un segnale elettrico in segnale sonoro La perfetta. conoscenza dell altoparlante basilare per i sound engineers di P A Nel terzo. capitolo vengono analizzate le due tecniche di ripresa stereofonica dette a. capsule coincidenti e a capsule quasi coincidenti basate sulla diversa sensi. bilit dell orecchio umano sia alle dif ferenze di livello sonoro intensit sia. alle differenze dei tempi d arrivo del suono Nel capitolo successivo si rite. nuto opportuno illustrare filtri anti popping ed anti vento equalizzazione. dinamica del suono ef fetti mixer sistemi wireless e stage box Nel capitolo. conclusivo si parla di strumenti musicali nella ripresa registrazione in studio. indicando come si suddividono il tipo di suono che producono come si. riprendono e come devono essere disposti i microfoni nel caso in cui si debba. effettuare la registrazione in studio di uno strumento solo oppure di uno. strumento per sovrapposizione su multitraccia, Abstract tratto da www darioflaccovio it Tutti i diritti riservati. CAPITOLO PRIMO,L acustica ambientale,Acustica ambientale. L elemento che modifica o fa variare le caratteristiche della sorgente sonora. l ambiente per cui lo studio della propagazione dell ener gia sonora nell am. biente basilare proprio per correggere i difetti oppure sfruttarli. Quando l onda di pressione sonora in un ambiente chiuso arriva su una pare. te genera un triplice fenomeno,riflessione diffrazione.
assorbimento,trasmissione, Alcuni suoni possono essere riflessi dagli elementi d arredo oppure dalle. pareti generando una sonorit pi elevata o essere parzialmente riflessi e o. parzialmente trasmessi dal corpo stesso e o parzialmente assorbiti. Abstract tratto da www darioflaccovio it Tutti i diritti riservati. Software di simulazioni acustiche, bene mettere in evidenza che lo studio preventivo delle caratteristiche acu. stiche dell ambiente da sonorizzare basilare per il sound engineer di P A. Esistono dei programmi in grado di simulare il comportamento del suono in. un ambiente in modo da studiare le correzioni da apportare all ambiente stes. so per ottimizzarne l acustica, Lo studio preventivo in fase di progettazione delle caratteristiche acustiche. dell ambiente da sonorizzare con l impiego di software in grado di simulare. l acustica dell ambiente in funzione della sua geometria e del suo contenuto. consente di calcolare la distribuzione della sonorizzazione e della necessaria. SPL sound pressure level nel locale o nell ambiente esterno e se necessa. rio di intervenire per ottimizzare la risposta acustica. Il suono durante il percorso tra sor gente e ricevitore ascoltatore pu incon. trare diversi ostacoli che ne influenzano la propagazione una parete uno. specchio una porta ecc parte dell energia assorbita parte riflessa e parte. si propaga nell ambiente adiacente,PANNELLI ACUSTICI. Per valutare come sonorizzare al meglio ovviamente necessario che il pro. gramma di simulazione conosca la geometria dell ambiente e le sorgenti acu. stiche presenti in termini di posizionamento di potenza sonora e di irradia. Realizzato il modello acustico dell ambiente si possono agevolmente simu. lare con il PC le necessarie modifiche finalizzate all ottimizzazione acustica. Per cui se necessario si inseriscono pannelli controsof fittature e varie trap. pole acustiche cio elementi atti a modificare la geometria dell ambiente e. conseguentemente la sua risposta acustica ripetendo poi il calcolo per valu. tare l efficacia delle correzioni simulate, Abstract tratto da www darioflaccovio it Tutti i diritti riservati.
Posizionamento dei diffusori e influenza della distanza. In alcuni casi ove l ambiente eccessivamente negativo per una buona dif. fusione sonora bisogner introdurre delle trappole sonore dei difrattori o. degli schermi per ottimizzare l acustica ambientale particolarmente critiche. sono le frequenze basse medio basse in altri casi magari pu essere suf fi. ciente un buon intervento con l equalizzatore, I diffusori non dovrebbero mai essere posti negli angoli in quanto si esaltereb. bero le frequenze basse rendendo il sound cupo All aperto o in particolari. situazioni d amplificazione come in palazzetti o chiese si ef fettua spesso una. diffusione multipunto con cluster grappolo dif fusore appeso al sof fitto in. posizione centrale equidistante dalle pareti con altoparlanti a direttivit costan. te I cluster sono molto utilizzati per situazioni di PA negli stadi e in genere nei. concerti all aperto per coprire tutta l area d ascolto al fine d evitare le cos dette. zone d ombra fig 1 dove si ha un insuf ficiente livello di SPL. All aperto ad ogni raddoppio della distanza tra la sor gente sonora e l ascol. tatore la pressione acustica si riduce di 6 dB fig 2 mentre ad ogni raddop. pio di potenza la pressione acustica aumenta di 3 dB. Ci significa che se un ascoltatore ha un diffusore diretto verso di s con un. livello di pressione sonora di 80 dB e noi ne aggiungiamo un altro orientato. verso di lui sempre con una pressione sonora di 80 dB l ascoltatore percepi. r un aumento della pressione acustica di 3 dB in altre parole percepir una. dinamica del suono effetti mixer sistemi wireless e stage box Nel capitolo conclusivo si parla di strumenti musicali nella ripresa registrazione in studio indicando come si suddividono il tipo di suono che producono come si riprendono e come devono essere disposti i microfoni nel caso in cui si debba

Related Books